ERRATA COMUNICAZIONE

Scarsa Leadership

Paura

Incomprensione

PROBLEMI E DIFESE

 

In altri casi, invece, un'errata comunicazione può rendere il cavallo estremamente timoroso, sempre contratto e pronto a esplodere al minimo movimento improvviso. Questo spesso è causato da eccesso di violenza da parte dell'uomo o da metodi troppo coercitivi posti in atto al fine di aggirare il problema comunicativo, con una brutale imposizione delle richieste.

 

Un terzo caso, forse il più frequente, è l'incomprensione: molto spesso vedo persone che si arrabbiamo con il proprio cavallo perché non risponde alle loro richieste, ma che non si domandano se la richiesta fatta in quel determinato modo possa essere compresa dall'animale. Sarebbe come andare in Cina, parlare in italiano a un Cinese e arrabbiarsi con lui perché non capisce che cosa gli stiamo dicendo.

Non possiamo pretendere che i cavalli imparino la nostra lingua, ma con impegno e dedizione noi possiamo imparare la loro!

Per risolvere qualsiasi problema o difesa, è necessario capire se essa derivi da mancanza di rispetto, paura o incomprensione; solo allora sarà possibile decidere come intervenire in maniera mirata e risolvere il problema.

Per poter recuperare un cavallo difficile serve moltissima esperienza quindi, per preservare il proprio cavallo, è d'obbligo affidarsi a professionisti certificati con esperienza in problemi comportamentali e recupero di cavalli difficili.

Il 90% dei problemi e delle difese nei cavalli è riconducibile all'uomo; infatti, come ho scritto nella pagina                                        ,

essere troppo duri, coercitivi e violenti o troppo permissivi, superficiali e insicuri causa difficoltà nella comunicazione e nella leadership.

Tuttavia, esistono anche alcuni problemi provocati da situazioni ed eventi imprevedibili, come ad esempio la perdita della madre durante il parto o un incidente automobilistico con il trailer; sono episodi rari ma possono accadere.

Principalmente i problemi e le difese dipendono da una comunicazione errata: ogni volta che siamo vicini a un cavallo, comunichiamo con lui, spesso senza tener conto dei principi etologici dell'animale

 

Un'errata comunicazione molto spesso può determinare una scarsa leadership, quindi il cavallo si comporta in maniera irrispettosa opponendosi alle nostre richieste, diventa invadente e distratto: in questa situazione è il cavallo a essere il capobranco e può diventare veramente ingestibile